ridurre la fame con l'alga spirulina

In molti ne consigliano l’uso per le sue grandi virtù, non solo dimagranti ma anche energizzanti e tonificanti. L’alga spirulina, in effetti, può essere un vero toccasana per tutto l’organismo, complice l’elevato contenuto d’importanti sostanze, ma va utilizzata nei modi e nei tempi giusti. Scopriamo qualcosa in più di questa particolare specie di alga.

Mai sentito parlare dell’alga spirulina?

Si tratta di una microalga dalle dimensioni molto ridotte, ma dagli elevati benefici, che cresce e si sviluppa nei fondali sabbiosi dei laghi salati ed è coltivata principalmente in Messico e in Cina. La spirulina contiene aminoacidi essenziali, proteine, vitamine A, B, C e E, minerali essenziali come calcio, ferro, potassio, magnesio e selenio, acidi grassi mono e polinsaturi (omega 6 e omega 3) e un’alta percentuale di acido gamma linolenico. Grazie all’alga spirulina, quindi, è possibile:

  • riequilibrare i livelli di colesterolo nel sangue;
  • contribuire alla formazione della mielina che riveste gli assoni dei neuroni;
  • migliorare la funzionalità del sistema immunitario;
  • velocizzare il metabolismo;
  • e ridurre il senso di fame.

L’Alga spirulina nella dieta

L’alga spirulina contiene molte più proteine della carne, basti pensare che in 100 grammi di alimento sono presenti circa 65-70 gr di proteine, contro i 20-25 grammi rispetto alla carne magra. Questa sua particolare caratteristica, inoltre, rende la spirulina particolarmente indicata non solo per chi svolge una vita molto sedentaria, perché contiene un bassissimo potere calorico, ma anche per chi segue una dieta vegetariana o vegana. Tra l’altro, le proteine in essa contenuta svolgono un’ottima azione tonificante ed energizzante che si ripercuotono principalmente sul metabolismo, aiutandolo a lavorare in maniera più efficace. Alcuni studi hanno poi dimostrato che il consumo quotidiano di spirulina sarebbe efficace nell’abbassare il fabbisogno d’insulina, evitando così anche l’innalzamento dei livelli glicemici. Quest’alga è utilissima anche nel caso in cui si stia seguendo una dieta dimagrante in quanto, grazie all’altissima percentuale di fenilalanina, è in grado di interagire con l’ipotalamo (“il centro della fame” nel sistema nervoso) e promuovere la sensazione di sazietà.

Alga spirulina: come assumerla

Per godere dei tanti benefici della spirulina tuttavia, è necessario assumerla nel modo corretto per non andare incontro a fastidiosi effetti collaterali (prurito, vomito, sonnolenza e meteorismo). La quantità di alga da assumere giornalmente può variare da 1 a 5 grammi: superata questa soglia, potrebbero comparire dei disturbi provocati soprattutto dall’elevata concentrazione di principi attivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here