apparecchi anticellulite casalinghi

Se desideri rimodellare la tua silhouette e rendere meno evidenti quegli antiestetici cuscinetti, non devi rivolgerti per forza all’estetista. La maggior parte degli apparecchi anticellulite attuali, infatti, possiede tanti vantaggi e può garantirti ottimi risultati, senza spendere un capitale. Vediamo meglio come orientare la nostra scelta e perché acquistare dei massaggiatori anticellulite.

Gli apparecchi anticellulite: efficaci sì, ma…

Non rappresentano la soluzione alla tua cellulite se non vengono utilizzati in abbinamento a un regime alimentare sano ed equilibrato o a un minimo di attività fisica giornaliera. Questo tipo di device, invece, può realmente aiutarti se impiegato nel modo giusto: in altre parole, se adoperato tutti i giorni e in abbinamento a dieta, sport e a cosmetici anticellulite. Questi prodotti danno una marcia in più ai tuoi trattamenti e possono amplificare i risultati del tuo apparecchio anticellulite. Infatti, il metodo migliore per ottimizzare gli effetti del tuo macchinario casalingo è quello di associarlo con l’applicazione di una buona crema. Dedica una mezz’oretta al giorno al tuo corpo e vedrai che in poco tempo gli odiati cuscinetti inizieranno ad attenuarsi:

  • Innanzitutto dovrai stendere e massaggiare il prodotto sulle zone critiche;
  • In seguito avvolgi la parte interessata con una pellicola trasparente e lascia agire per circa 20-30 minuti;
  • Subito dopo prendi il tuo apparecchio anticellulite e dai il via al tuo trattamento quotidiano, per non più di 10-15 minuti.

Apparecchi anticellulite: come dall’estetista

Questi macchinari sono dei piccoli massaggiatori elettrici a uso casalingo, pratici e molto facili da usare che, per di più, sono in grado di riprodurre effetti molto simili a quelli ottenuti da una seduta dall’estetista. Sono costituiti da testine di diverse forme e dimensioni che, in genere, si possono cambiare secondo la zona di utilizzo, così da produrre un massaggio d’intensità variabile:

  • Leggero/Medio: interno coscia, ventre e su tutte quelle zone delle gambe in cui sono presenti capillari evidenti o fragili;
  • Medio/Energico: su fianchi, glutei ed esterno coscia.

Se intendi acquistare uno di questi apparecchi anticellulite, il consiglio è di preferire quelli che abbinano al massaggio classico anche l’azione dei raggi infrarossi. Si tratta di una tecnologia in grado di stimolare, durante l’azione massaggiante, la circolazione linfatica e sanguigna, il metabolismo cellulare e la produzione di collagene, donando compattezza ed elasticità all’epidermide.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here