colori dello smalto sono infiniti e, preferirne uno piuttosto che un altro, dice tutto di noi. Ma cosa ci spinge a scegliere sempre la stessa nuance? Per la questa selezione indica la necessità di comunicare qualcosa della nostra personalità attraverso le , il nostro primo biglietto da visita. Vediamo, allora, cosa si nasconde dietro ai colori più utilizzati per abbellire le nostre .

Rosso

E’ il re della manicure, tra i colori dello smalto è il più amato in assoluto, malgrado il trascorrere delle mode. Se scegli il rosso, dentro di te hai un desiderio inconscio di esprimere la tua sensualità. Al contrario, se credi che questa tinta sia troppo forte per i tuoi gusti, evidentemente sei una persona più discreta, cui non piace sfoggiare doti da seduttrice.

Arancione

Non è acceso come il rosso e da qualche anno è diventato uno dei colori più sfoggiati sulle mani. Stando alla cromoterapia, l’arancione è simbolo di vitalità ma allo stesso tempo rasserena l’animo e dona equilibrio. Non ha la sfrontatezza dello smalto rosso e neanche la velata delicatezza del rosa, ma non è adatto ai tipi poco socievoli o disillusi.

Smalti neutri e trasparenti

Se ami le tinte neutre, la french manicure e lo smalto trasparente, vuol dire che per te l’eleganza è un fattore fondamentale, da trasmettere senza osare troppo. Queste colorazioni, però, non sono adatte alle persone vivaci ed eclettiche che hanno bisogno di trasmettere al mondo la loro unicità anche attraverso le unghie!

Nero

È uno dei colori più diffusi, soprattutto tra le giovanissime. Chi ama dipingersi le unghie di nero ha uno spirito ribelle che cerca, attraverso questo colore, di farsi notare, cercando di affermare la propria personalità.

Blu

Il blu è uno dei colori più amati dalle donne di ogni età. Non è appariscente e provocatorio come il nero ma riesce comunque a farsi notare. È un colore che infonde calma, ma se non ti piace, probabilmente, hai delle difficoltà a lasciarti andare.

Giallo

Il giallo è il colore di chi osa, di chi non fugge di fronte ai cambiamenti, ma non è facile da indossare. Perfetto quando sei abbronzata, sulle mani pallide, questo colore perde la sua potenzialità. Ecco perché non viene utilizzato di frequente. Secondo la psicologia, invece, chi non ama particolarmente questo colore esprime in sé un particolare bisogno di appoggiarsi sugli altri.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here