Combattere la cellulite è una delle sfide più ardue per una donna, ma con la buona volontà e la costanza è possibile spuntarla anche contro questo odiatissimo inestetismo.

La pelle a buccia d’arancia, il cui termine scientifico è pannicolopatia edematofibrosclerotica, è uno degli inestetismi più diffusi tra le donne (colpisce circa l’85% delle donne in età fertile) che si verifica quando la microcircolazione sanguigna del tessuto adiposo sottocutaneo, ovvero l’ipoderma, risulta compromessa; ne consegue un accumulo di liquidi (ritenzione idrica) negli spazi extracellulari nonché il ristagno di prodotti di scarto non facilmente smaltibili. Concorrono a determinare questo disturbo diversi fattori: la predisposizione genetica, gli squilibri ormonali e uno stile di vita poco sano (dieta scorretta, vizio del fumo, abuso di alcolici, ecc.).

Per combattere la cellulite, oltre a seguire una equilibrata e ad abolire le cattive abitudini, è necessario eliminare l’acqua in eccesso e stimolare la circolazione sanguigna. Senza ricorrere a terapie farmacologiche è possibile optare per rimedi del tutto naturali.

Combattere la cellulite con il bagno caldo a base di sale e alga fucus

Al fine di contrastare il ristagno di liquidi e di scorie è possibile effettuare un bagno caldo a base di sale grosso (30 grammi) e alga fucus (50 grammi); la combinazione di questi elementi produce, infatti, un effetto snellente, riducente e .

Combattere la cellulite con il massaggio linfodrenante

Questa tipologia di massaggio, che può essere effettuata da un massaggiatore professionista ma anche autonomamente, da un lato favorisce l’eliminazione dei liquidi interstiziali e linfatici e, dall’altra, contribuisce a rilassare le fibre muscolari. Per rendere questa tecnica ancora più efficace è possibile utilizzare degli ad hoc.

Combattere la cellulite con lo sport

Una sana e regolare attività fisica è essenziale per combattere la cellulite in maniera efficace. Essa, infatti, consente di ossigenare adeguatamente i tessuti e di liberarli dalle scorie in eccesso. A tal fine si consiglia di effettuare una camminata o una pedalata al giorno di almeno 30 minuti. Ottime anche la ginnastica dolce o l’acqua gym.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here