L’alluce valgo, meglio noto come cipolla, patata o nocetta, è una deformazione del piede dovuta all’allontanamento della testa del primo osso metatarsale dalle altre, per cui l’alluce e il primo metatarso non risultano più allineati.

L’alluce valgo è un’affezione piuttosto comune che colpisce il 40% della popolazione e, in particolar modo, le donne in età matura. Oltre alla sintomatologia dolorosa esso comporta anche altri fastidi: si possono, infatti, avere ripercussioni sulla postura e sull’andatura e diventa anche difficile trovare delle scarpe comode che si adattino alla nuova forma del piede.

L’intervento chirurgico per combattere l’ alluce valgo

Per dire addio in maniera definitiva all’alluce valgo l’unica soluzione davvero utile è l’operazione chirurgica. Si tratta di un intervento mininvasivo che si effettua in day hospital con anestesia locale (o spinale) e che dura circa 20 minuti. Il chirurgo effettua la osteotomia, che consente di rimuovere il gonfiore osseo e di riportare l’articolazione alla propria forma normale, fissandola con delle piccole viti. I tempi di recupero sono piuttosto brevi, ma è necessario effettuare in seguito una fisioterapia ad hoc per la rieducazione del piede.

Ulteriori rimedi per prevenire e curare l’ alluce valgo

Se si vuole prevenire la formazione dell’alluce valgo è necessario indossare calzature comode e che consentano al corpo di avere una giusta postura. D’altra parte qualora in famiglia si abbiano casi di alluce valgo, si consiglia di effettuare una visita di controllo dall’ortopedico e/o dal podologo.

Al fine di alleviare la sintomatologia dolorosa della deformazione e di favorire il riallineamento osseo è opportuno indossare dei plantari, delle calzature ortopediche o dei tutori. Anche i cosiddetti separatori in silicone sono assai utili per ridurre il fastidio in maniera significativa.

In caso di dolore acuto è possibile effettuare la terapia del freddo: una borsa del ghiaccio applicata più volte al dì sull’area interessata rende le fitte meno intense.

I rimedi naturali per curare l’ alluce valgo

Per lenire il dolore si consiglia infine di effettuare regolarmente dei massaggi a base di oli essenziali (mandorle dolci, lavanda, germi di grano, ecc.) e dei pediluvi con sali da bagno.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here