come eliminare le maniglie dell'amore

Che termine dolce le maniglie dell’amore, pare quasi che chi l’abbia coniato (sicuramente “manigliedotato”) avesse voluto gettare uno sguardo gentile e di conforto su quella che invece è la dura realtà dei fatti. Quale? Semplice: queste tenere morbidezze sui fianchi non sono poetiche, sono adipe localizzato! Chiudiamo un cerchio, dunque, e chiamiamole con il loro nome crudo e terribile: zone di grasso che si formano a livello delle anche e dei reni. Stop.

Maniglie dell’amore: si combattono così

Fatte queste premesse, e riconosciuto il problema (il che è sempre un buon punto di partenza per risolverlo), vediamo come eliminarlo definitivamente o quanto meno impedirgli di ripresentarsi per i prossimi 10 – 20 anni. Le maniglie dell’amore sono tra gli inestetismi più difficili da modellare e da far scomparire, ma ciò non significa che tu debba conviverci. Dovrai invece: rivedere la tua dieta (evitare grassi saturi, ridurre il consumo di zuccheri e bevande gassate, etc.), abbinarla a un’attività fisica aerobica (cyclette, passeggiate a ritmo sostenuto, step, etc.) e, soprattutto, eseguire degli esercizi mirati.

Esercizi specifici per eliminare le maniglie dell’amore

Per eliminare più rapidamente le romantiche rotondità ti potrà essere d’aiuto associare ai normali esercizi aerobici, altri mirati a tonificare la zona addominale. Questi vanno eseguiti combinando tra loro le varie fasce e almeno per tre volte la settimana. Se riuscirai a essere costante, in brevissimo tempo potrai dire addio alle maniglie dell’amore!

  • Addominali obliqui. Sdraiata su un tappetino e, con le mani dietro la testa, porta il busto verso le ginocchia piegate. Ruota a destra e torna in posizione. Ora ripeti e ruota il busto a sinistra. Fai questo esercizio per 15 volte, prenditi una pausa di 20 secondi e inizia altre due serie: questa modalità andrà seguita anche per gli altri esercizi.
  • Addominali superiori. Sempre sdraiata, metti le mani dietro la testa, piega le ginocchia e porta il busto verso le ginocchia piegate, senza mai sollevare i piedi.
  • Addominali inferiori. Sdraiata a terra, metti le braccia lungo il corpo e unisci le gambe. Adesso sollevale cercando di formare un angolo di 90 gradi e falle scendere lentamente, senza mai toccare il suolo.
  • Torsioni del busto. Siediti a gambe incrociate, con le mani sui fianchi, e ruota il busto prima a destra e poi a sinistra. Quando esegui questo esercizio ricordati di tenere la schiena dritta e la pancia in dentro.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here