tornare in forma dopo il parto yoga

Tornare in forma dopo il parto è importante non solo per la neomamma che, dopo 9 mesi di profonde trasformazioni, tornerà a riconoscersi allo specchio, ma anche per il neonato che potrà contare su una mamma serena e soddisfatta di se stessa.

Perché tornare in forma dopo il parto non è una mission impossible

In primo luogo va detto che subito dopo il parto si perdono all’incirca dai 5 ai 7 chili, mentre nelle settimane a seguire saranno eliminati un altro paio di chili sotto forma di liquidi. A questo punto è possibile iniziare a mettere in atto una strategia ad hoc per tornare in forma dopo il parto, smaltendo il peso superfluo e recuperando la tonicità dei muscoli addominali.

La prima regola è non lasciarsi prendere dallo sconforto, ma essere determinate a raggiungere il proprio obiettivo, convincendosi del fatto che rientrare nei propri jeans pre-gravidanza non è affatto una chimera.

Tornare in forma dopo il parto con l’attività fisica

La prima cosa da fare, una volta trascorsi i canonici 40 giorni dal parto, è dedicarsi a lunghe e piacevoli passeggiate, evitando, almeno nel primo periodo, sport troppo impegnativi. 30 minuti di camminata al giorno, spingendo la carrozzina del proprio bambino e mantenendo un passo sostenuto, saranno sufficienti per riattivare il metabolismo ed eliminare il grasso in eccesso, senza nel contempo privarsi delle energie necessarie per prendersi cura del piccolo.

Chi era solita frequentare una palestra può anche riprendere l’allenamento sportivo in maniera graduale, facendosi seguire, se possibile, da un personal trainer. In questa fase sono particolarmente consigliati i corsi di yoga e di pilates.

Inoltre è anche opportuno utilizzare una lozione corpo rassodante, da applicare dopo ogni bagno o dopo la doccia, in modo tale da idratare la pelle in profondità, rendendola più soda ed elastica.

Tornare in forma dopo il parto grazie a una dieta bilanciata

Fermo restando che le mamme che allattano non devono assolutamente sottoporsi a diete ipocaloriche, è tuttavia importante seguire, in ogni caso, un regime alimentare genuino e bilanciato. A tal fine è opportuno evitare di mangiare dolciumi, merendine confezionate e, in generale, cibi eccessivamente ricchi di zucchero. Questi ultimi, infatti, sono poveri di nutrienti e non favoriscono il dimagrimento. Per lo spuntino di mezza mattinata o per quello pomeridiano si consiglia, invece, di mangiare uno yogurt, un frutto o di bere una tazza di tisana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here