Dimagrire dopo le feste, ecco i consigli

Per dimagrire dopo le feste è necessaria, innanzitutto, tanta buona volontà e determinazione. Dopo gli stravizi e gli eccessi tipici del periodo natalizio, è importante, dunque, avere i nervi saldi e correre immediatamente ai ripari: solo così sarà possibile disintossicarsi e smaltire i chili di troppo.

Dimagrire dopo le feste: ecco quali cibi preferire

Per dimagrire dopo le feste non bisogna affidarsi a diete drastiche e ultrarapide o addirittura al digiuno, in quanto ciò potrebbe “disorientare” l’organismo, abituandolo a non bruciare molte calorie. Piuttosto sarebbe opportuno prediligere cibi sani, come i seguenti:

  1. la frutta (in particolare le arance, le mele, le pere e i kiwi)
  2. la verdura (cruda, cotta a vapore o sotto forma di minestra)
  3. la pasta integrale
  4. il pesce al cartoccio o cotto al vapore
  5. i legumi

Bisognerebbe, invece, evitare assolutamente:

  1. la carne rossa
  2. i salumi
  3. i cibi in scatola
  4. i cibi fritti
  5. i cibi grassi
  6. le pietanze elaborate

Dimagrire dopo le feste con un sano movimento fisico

Per dimagrire dopo le feste è poi importante effettuare del sano movimento fisico. Se non si ha la possibilità di iscriversi in palestra o praticare una specifica disciplina sportiva, è possibile comunque effettuare una camminata di mezz’ora al dì o fare una corsetta quotidiana di 15 minuti e anche affidarsi a integratori come Chocolate Slim che possono aiutare a perdere peso e dimagrire

Ulteriori consigli per dimagrire dopo le feste

Oltre a seguire una corretta alimentazione e a fare della regolare attività fisica, è anche importante adottare le seguenti misure comportamentali:

  1. non tenere a temperature troppo elevate le stanze di casa (22 sono i gradi ideali); è stato dimostrato, infatti, che gli ambienti eccessivamente caldi favoriscono l’obesità;
  2. cercare di non lasciarsi prendere dall’ansia e dallo stress quando si ritorna alla propria routine: una simile circostanza, infatti, potrebbe stimolare il desiderio del cosiddetto cibo spazzatura (junk food). Qualche ora di yoga può essere la soluzione ideale per rimettere in sesto la mente;
  3. dormire poco influisce negativamente sulle performance del metabolismo: proprio per questo motivo è importante evitare di fare le ore piccole e di assicurarsi almeno 7 ore di riposo a notte.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here