valorizzare i propri difetti con lo strobing

Il fine ultimo dello strobing è quello di lasciare le imperfezioni del viso lì dove sono sempre state, enfatizzando il viso di ogni donna per renderla unica con un sapiente gioco di luci. In sostanza è tutto l’opposto del contouring, e se da poco avevi imparato a realizzare questa tecnica, beh: lascia stare. Questo è il nuovo trend in fatto di makeup e imparare a realizzarlo è più facile del contouring.

Come si fa lo strobing?

Come per le ricette da cucina, anche in questo caso dovrai procurarti alcuni ingredienti essenziali. Ti serviranno:

  • una BB Cream o una base shimmer (una crema illuminante per il viso);
  • un correttore;
  • una polvere illuminante;
  • e un fondotinta. Attenzione alla scelta di questo cosmetico: deve essere liquido o compatto. Con un fondotinta opaco, infatti, non riusciresti mai a ottenere i risultati dello strobing. Seconda regola: se non puoi vivere senza la tua cipria, stavolta dovrai farne a meno perché rovineresti l’effetto appena creato.

Fatte queste brevi premesse, vediamo ora come illuminare il viso con lo strobing:

  1. Stendi su tutta la superficie del viso la tua crema BB o la base illuminante: vanno bene entrambe, a patto che non contengano glitter (meglio evitare l’effetto palla da discoteca);
  2. Adesso è il momento di correggere le occhiaie con il tuo correttore abituale;
  3. Applica il fondotinta con la spugnetta adeguata;2424
  4. Aspetta qualche secondo, così da far imprimere meglio il prodotto sulla pelle, e inizia a passare un velo di polvere illuminate nei punti chiave: arcata sopraccigliare, zigomi, vicino al dotto lacrimale, al centro del setto nasale, sull’arco di Cupido e sul mento.
  5. A questo punto hai finito e dovrai solo procedere con il makeup che deve essere poco elaborato e molto naturale. Quindi via libera a ombretti dalle tonalità pastello, rossetto rosato mat o lip-gloss neutro, mascara allungante e matita per gli occhi.

Strobing sì o no?

Se vuoi provare questa tecnica, ricorda che non coprirai i tuoi difetti come nel contouring ma li valorizzerai. Ad ogni modo, se desideri cimentarti con lo strobing ma vuoi dare meno visibilità alle tue imperfezioni, potresti fare un leggerissimo contouring preventivo per ridefinire meglio le linee del viso. In caso di pelle grassa o particolarmente problematica, invece, sarà meglio lasciar stare lo strobing e dedicarsi al contouring.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here