couperose rimedi

La couperose è un problema estetico comune a molte donne e si manifesta con un arrossamento intenso e cronico di specifiche zone del viso, come guance e/o ali del naso. Questo fastidio, tuttavia, non va sottovalutato perché, in certi casi, può evolversi in un disturbo ben più serio chiamato rosacea. Cerchiamo allora di riconoscere la couperose, i suoi sintomi, le cause che la determinano e come risolverla.

I sintomi della couperose

La couperose è un fenomeno abbastanza comune nelle donne, soprattutto dopo i trent’anni, e si origina principalmente su pelli secche e soggette a irritazioni. Infatti, le caratteristiche chiazze rossastre sul viso compaiono di frequente in chi ha una pelle molto delicata e facilmente soggetta ad arrossamenti. La couperose, infatti, si può considerare come la progressione di uno stato infiammatorio prolungato che colpisce l’epidermide. Questo disturbo può essere provocato da diversi fattori e, con il trascorrere del tempo, può ripetersi, passando da uno stato transitorio a una condizione stabile e cronica. L’arrossamento scompare sempre più lentamente (fenomeno chiamato “eritrosi facciale“) e può rimanere su viso per moltissimo tempo, addirittura per anni! I capillari presenti nella pelle, a causa della perdita progressiva di elasticità e della persistente congestione della cute, si possono dilatare in modo definitivo e diventare irregolari e visibili. Ecco, è proprio a questo punto che il fastidio si mostra con tutte le sue manifestazioni caratteristiche.

Perché compare la couperose?

Le cause della couperose sono piuttosto complesse, ma generalmente sono tutte riconducibili a una condizione di fragilità capillare, acquisita o costituzionale. La sua insorgenza, tuttavia, è influenzata anche da fattori interni (emozionali, allergici, ormonali, etc.) ed esterni (gli agenti atmosferici e il clima). Per questo motivo il vento, le brusche variazioni di temperatura, l’umidità e le radiazioni solari, possono concorrere alla comparsa del problema e peggiorarlo.

Come risolvere la couperose

Per prevenire la comparsa o l’evoluzione della couperose è possibile adottare alcune buone abitudini, come ad esempio:

  • Seguire una dieta equilibrata, cercando di evitare alimenti e bevande che possano aggravare il problema (caffè, alcolici, bevande troppo calde, etc.);
  • Inserire o incrementare nella tua alimentazione tutti quei cibi particolarmente ricchi di vitamina C e bioflavonoidi (come il grano saraceno, i limoni, le prugne, l’uva, etc.)che possiedono ottime virtù capillaro-protettrici;
  • Proteggere la pelle del viso dagli stimoli dannosi che provengono dall’esterno (freddo, caldo, raggi UV, etc.);
  • Evitare cosmetici troppo aggressivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here