curcuma benefici

La curcuma, che è originaria dell’Asia meridionale e che si ricava da una pianta dalle foglie lunghe e ovali, è una spezia dal colore giallo intenso e dall’odore caratteristico che risulta essere fondamentale per il benessere di cuore e cervello e nella prevenzione delle patologie neoplastiche. Essa, pertanto, appartiene alla categoria delle spezie della salute e, per certi versi, è simile allo zenzero (non a caso è detta anche “zenzero delle Indie)”.

Un potente antiossidante

La curcuma fa parte dei più potenti antiossidanti presenti in natura: essa, in altri termini, è un prezioso “anti radicali liberi” non enzimatico, che agisce similmente alle vitamine A, C, E, ma con effetti significativamente superiori.

La spezia indiana, dunque, consente di rallentare l’invecchiamento cellulare e di ridurre, di conseguenza, lo stress fisico e mentale.

Un ottimo alleato contro i tumori

Numerose ricerche hanno dimostrato l’efficacia della curcuma contro il cancro e, in particolare, contro le seguenti patologie tumorali:

  1. cancro del colon
  2. cancro al seno
  3. cancro alla prostata
  4. cancro al polmone
  5. cancro alla pelle

Alla base di questa preziosa proprietà vi è il suo principale principio attivo, ovvero la curcumina. Quest’ultima, infatti, inibisce la proliferazione delle cellule tumorali e, nel contempo, inibisce l’invasività delle metastasi.

La curcuma fa bene al cuore

Essendo un ipocolesterolomizzante, questa spezia miracolosa è in grado di ridurre il livello di colesterolo cattivo nel sangue, considerata la principale causa delle più gravi patologie cardiache (infarto, ictus, ecc.). Inoltre essa contiene la curcumina, la quale svolge una preziosa azione anticoagulante, antitrombotica e antipertensiva.

Ulteriori benefici

La curcuma è anche un ottimo cicatrizzante per uso topico: sarà sufficiente spalmare la spezia indiana su una piccola ferita o su una puntura di insetto al fine di velocizzarne il processo di guarigione.

Questa polvere gialla è anche molto utile per regolarizzare il transito intestinale e contrastare gli episodi di dispepsia. D’altra parte essendo anche un efficace antinfiammatorio naturale, essa è utile nel combattere le irritazioni del colon e nel ridurre la sintomatologia dolorosa legata al ciclo mestruale.

La curcuma per dimagrire

Un valido aiuto nella perdita di peso è la curcuma e questo è dovuto in grossa parte dalla curcumina che ha proprietà che permettono alla curcuma di avere proprietà dimagranti notevoli (per questo viene utilizzato molto come ingrediente di prodotti per dimagrire come per esempio Piperina e Curcuma Plus) In particolare:

  • Brucia grassi: agisce sulle cellule adipose (grasso) aiutando l’organismo a stimolarlo per bruciare i grassi accumulati favorendone lo smaltimento più rapido;
  • Aiuta il fegato: a metabolizzare (bruciare) i grassi che si assorbono tramite l’alimentazione di tutti i giorni;
  • Aiuta la digestione e previene gonfiori: migliorando la digestione si previene che possa verificarsi la fermentazione e quindi la sensazione di gonfiore intestinale favorendo quindi una pancia piatta;
  • Bilancia i picchi glicemici e il senso di fame: oltre a regolare il senso di fame e sazietà aiuta anche a tenere sotto controllo la glicemia evitando i picchi o i crolli che comportano sensazione di stanchezza e voglia di mangiare;
  • Antinfiammatorio: la curcuma permette di  abbassare il livello di infiammazione dell’organismo;
  • Aiuta l’eliminazione dei liquidi in eccesso: favorisce il drenaggio dei liquidi evitando che vengano accumulati.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here