Avere gambe prive di inestetismi è il sogno di ogni donna, ma quando compare la pelle a “materasso”, le speranze di realizzarlo si affievoliscono significativamente. Eppure grazie a un buon allenamento giornaliero, a esercizi ad hoc e all’applicazione topica di prodotti mirati è possibile ottenere risultati soddisfacenti. Ma per massimizzare e rendere duraturi questi benefici è necessario seguire un’apposita dieta anticellulite.

Prima regola della dieta anticellulite: bere molta acqua

Ogni giorno è necessario garantire all’organismo almeno 2 litri di acqua, meglio se oligominerale e se consumata lontano dai pasti (allo scopo di non diluire i succhi digestivi). In sostituzione all’acqua è possibile bere delle tisane o del tè verde freddi e non zuccherati. In tal modo si favorisce una regolare diuresi e l’espulsione delle scorie e delle tossine. Al medesimo scopo è anche indicato il succo di ananas che, oltre a essere un efficace bruciagrassi, è anche un ottimo diuretico.

La dieta anticellulite e la drastica riduzione di sale

Il sale (cloruro di sodio) è uno dei principali responsabili del ristagno dei liquidi e dell’accumulo localizzato di adipe: esso, infatti, trattiene l’acqua all’interno dei tessuti. Proprio per questo motivo è necessario ridurne drasticamente il consumo o, quanto meno, sostituirlo con prodotti iposodici.

Un menù tipo della dieta anticellulite

Una efficace dieta anticellulite potrebbe essere strutturata come segue:

Colazione: un vasetto di yogurt magro, 5 biscotti con farina di riso e una tazza di caffè d’orzo;

Spuntino di mezza mattinata: una spremuta di arancia e un gambo di sedano crudo condito con olio d’oliva;

Pranzo: 80 grammi di penne lisce condite con olio extra vergine d’oliva, zucchine tagliate a rondelle e cotte in padella con la cipolla tritata e un cucchiaio di parmigiano grattugiato; insalata mista; una tazza di tisana di tarassaco;

Spuntino pomeridiano: una fetta di ananas e una tisana di ippocastano;

Cena: 120 grammi di carne di vitello o di tacchino cotta alla piastra; verdure cotte alla griglia; un panino di soia (50 grammi); 150 grammi di mirtilli; una tazza di tisana di equiseto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here