Dieta dermopurificante per una pelle bellissima

E anche Carnevale è finito. Dopo le grandi mangiate degli ultimi mesi, ci si risveglia come per “incanto” con qualche chilo di troppo. A farne le spese, però, non è solo la nostra silhouette, ma soprattutto la pelle che inizia a perdere luminosità e a riempirsi di antiestetici brufoletti. Quindi, per riappropriarci della nostra bellezza dobbiamo intervenire subito. Come? Con la dieta dermopurificante.

Dieta dermopurificante: lo schema alimentare tipo

Come vedrete, questo piano alimentare non è difficile da seguire perché alla vostra pelle basterà anche solo una settimana di dieta per ritrovare il suo antico splendore. In questo periodo, tra l’altro, avrete l’occasione di sperimentare nuovi sapori e ricette che vi faranno perdere peso e mantenervi in salute senza soffrire troppo la fame.

  • Appena sveglie: un bicchiere di acqua tiepida o di tè, una mela cotta o 2 kiwi.
  • Colazione: caffè (senza zucchero) o e 1 yogurt probiotico.
  • Metà mattina: un bicchiere di spremuta di pompelmo o d’arancia o mista (sempre senza zucchero).
  • Pranzo (prima opzione): 80 grammi circa di , miglio o grano saraceno (da cucinare bolliti con un pizzico di sale marino e conditi solo con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva), un piatto di verdure miste (verza, cavolfiore, radicchio, cicoria, cavolo).
  • Pranzo (seconda opzione): 2 bicchieri molto abbondanti di centrifugato di verdure e frutta (carote, sedano, mela, ananas, limone) e 1 banana.
  • Merenda: un bicchiere di acqua tiepida o di tè, 1 yogurt probiotico oppure 1 fetta di ananas o 3-4 prugne secche.
  • Cena: zuppa di verdura con cereali misti e piselli, carciofi o finocchi al vapore (conditi soltanto con un cucchiaio di olio extravergine d’oliva) minestrone di legumi (lenticchie, fagioli, piselli, ceci, fave).
  • Da bere durante il giorno: tè verde non zuccherato o tè fermentato (conosciuto come tuocha, che è in grado di favorire la perdita di peso e ridurre il “cattivo”).

Dieta dermopurificante: consigli per la perdita di peso

Questa mini dieta è ottima non solo per restituire luminosità e benessere alla pelle, ma anche per smaltire quei chili di troppo, difficili da mandar via. Scopriamo insieme come fare:

  1. Per dare più sapore alle pietanze senza ricorrere al sale, utilizzate la polvere di curcuma: è antinfiammatoria, antiossidante e regola anche il livello degli zuccheri nel sangue.
  2. Se non potete fare a meno dei condimenti, abituatevi ad aggiungere ai cibi lo yogurt probiotico: contiene due fermenti vivi in grado di produrre acido acetico e propionico, responsabili della regolazione del glucosio e del colesterolo.
  3. Molte persone, in genere, quando mangiano le arance, scartano la parte bianca: questa, però, è un valido aiuto nelle diete perché permette di ridurre l’assorbimento sia degli zuccheri che dei grassi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here