La dieta proteica è un a basso contenuto di che consente di dimagrire in tempi ragionevoli. Essa si basa perlopiù sul consumo di carne, pesce, uova, formaggi magri, legumi, frutta e verdura in abbondanza.

Ma perché la dieta proteica consente di velocemente? Il dimagrimento è sostanzialmente determinato dal fatto che un’assunzione considerevole di proteine permette di velocizzare il metabolismo e di favorire il processo di lipolisi, ovvero la combustione dei grassi.

Va detto, tuttavia, che questo programma nutrizionale è stato aspramente criticato; i detrattori sostengono, infatti, che un’alimentazione eccessivamente sbilanciata a favore delle proteine non sia in grado di garantire al corpo tutti i nutrienti di cui ha bisogno. Per evitare una simile situazione è importante procedere cum grano salis, ovvero senza eliminare totalmente i carboidrati (che rappresentano una risorsa energetica fondamentale) e non superare un certo quantitativo di proteine al dì, in quanto, se assunte in eccesso, possono affaticare i reni in maniera considerevole.

Dieta proteica: un menù tipo

Per colazione, che è a buon diritto considerato il pasto più importante della giornata, si consiglia di consumare una tazza di latte scremato con i corn flakes o, in alternativa, una fetta biscottata con la marmellata. Gli amanti della colazione salata, invece, possono optare per 200 grammi di formaggio light con 50 grammi di tacchino affettato;

Per lo spuntino di metà mattinata è opportuno, invece, mangiare frutta o verdura. È possibile, ad esempio, consumare una mela o una carota (rigorosamente crude). In alternativa si possono mangiare 150 grammi di yogurt greco.

La dieta proteica per il pranzo, invece, prevede una moderata assunzione di carboidrati (ad esempio è possibile scegliere tra una porzione di pasta, di riso o di pane). Per quanto riguarda i condimenti è assolutamente necessario non eccedere: si consiglia, in tal senso, di non superare un cucchiaio di olio evo al dì. In alternativa è possibile consumare una porzione di legumi, che garantiscono contemporaneamente un adeguato apporto sia di carboidrati che di proteine.

Per la merenda del pomeriggio si consiglia di mangiare un frutto di stagione, un frullato di frutta e verdura o un vasetto di yogurt magro.

A cena la dieta proteica vieta qualsiasi tipo di carboidrato; è necessario, invece, mangiare della carne bianca o del pesce azzurro, accompagnati da un’abbondante porzione di verdura.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here