dimagrire mangiando i semi

La maggior parte delle persone non immagina il grande potenziale dimagrante dei semi, eppure, questi minuscoli doni della natura rappresentano uno degli alimenti privilegiati per perdere peso. I semi, soprattutto quelli oleosi, sono un concentrato di energia e ne servono solo un paio di cucchiaini al giorno per apprezzarne i , ma non di più! Otre a tante sostanze fondamentali per l’organismo, infatti, i semi sono anche molto calorici e contengono una buona percentuale di lipidi, ma non devi assolutamente rinunciarci! Scopriamo, allora, i 7 semi prodigiosi che non puoi ignorare se vuoi dimagrire.

I 7 semi prodigiosi per la tua dieta

1. Semi di canapa: ricchissimi di proteine, questi semi hanno la virtù di rafforzare non solo il sistema cardiovascolare ma anche quello immunitario. Inoltre, grazie al loro sapore gradevole, sono ideali per preparare degli snack o dei dolci.

2. Semi di chia: da consumare per insaporire pesce e pollo, o come condimento per insalate, questi semi rappresentano un’ottima fonte di fibre, omega3, vitamine e calcio. Aiutano a velocizzare il metabolismo, a perdere peso, sono antiossidanti, hanno una buona azione analgesica e proteggono anche dalle malattie cardiache.

3. Semi di cumino: presenti soprattutto nella cucina indiana, puoi aggiungere i semi di cumino al pesce o agli stufati. Sono indicati per mantenere in il sistema cardiocircolatorio, il fegato e per digerire meglio.

4. Semi di girasole: si possono impiegare in tantissimi modi (minestre, pane, insalate, pollo e pesce) per fare il pieno di vitamina E e mantenere in salute il cuore.

5. Semi di lino: ottimi nello yogurt ma anche nelle insalate, i contengono acido linoleico, noto per le sue virtù antinfiammatorie, e contribuiscono a regolare l’attività dell’intestino.

6. Semi di melograno: da aggiungere ai succhi, all’insalata o alle cheesecake, questi semi contengono un’elevata fonte di vitamina C e sono perfetti come antiossidanti.

7. Semi di sesamo: si possono definire come un concentrato di benessere perché, grazie all’elevata concentrazione di minerali (ferro, potassio, calcio, magnesio e zinco), riescono ad abbassare i livelli di colesterolo e migliorano la funzionalità ossea.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here