Con l’avvicinarsi delle mestruazioni sono moltissime le donne che accusano uno stato di malessere generale. Oltre ai crampi addominali e ai famosi sbalzi di umore, il ciclo porta con sé anche un altro disturbo: il mal di testa. Se per alcune si tratta di un malessere spesso lieve e trascurabile, per altre rappresenta l’inizio di un incubo. A complicare le cose, ci pensano poi altri disturbi spesso associati al ciclo, come mal di reni, lombalgia, irritabilità, etc. Se anche tu sei afflitta da questo problema e vuoi liberartene, ti spiegheremo tutto quello che c’è da sapere sul mal di testa da ciclo.

La causa del mal di testa da ciclo

La causa principale del mal di testa da ciclo risiede in un abbassamento del livello degli estrogeni, dovuto ai cambiamenti ormonali di questo particolare periodo del mese. Ovviamente, è impensabile intervenire sui fattori scatenanti per eliminare il problema perché siamo di fronte ad una naturale condizione fisiologica. Tuttavia, è possibile attenuare questo fastidio e trascorrere con maggiore serenità quei giorni “critici” del mese.

Via il mal di testa con gli antidolorifici

Quando sopraggiunge il mal di testa non attendere che il dolore s’intensifichi e risolvi subito il problema ricorrendo agli antidolorifici. Trattandosi di farmaci, cerca comunque di non abusarne per non sovraccaricare il fegato. La versione in bustine è quella che agisce più velocemente e permette di ottenere un’azione più prolungata: si discioglie direttamente nell’acqua e in pochi minuti dovresti stare meglio.

Liberati dal mal di testa con acqua e magnesio

Se vuoi prevenire l’insorgere dell’emicrania, cerca di prepararti all’evento riducendone al minimo i suoi devastati effetti. Prima delle mestruazioni, quindi, cerca di bere almeno 1,5 litri di acqua (prediligendo cibi ad alto contenuto acquoso come frutta e verdura) e limitare il consumo di bevande alcoliche. In questo modo aiuterai l’organismo ad arrivare più in forma e il mal di testa sarà meno difficile da sgominare. Altri preziosi alleati del tuo benessere sono il ferro e il magnesio. Con il ciclo, infatti, molte donne accusano una carenza di ferro (dovuta a mestruazioni abbondanti) che contribuisce all’innesco dell’emicrania. Il magnesio, invece, grazie alla sua capacità di rilassare muscoli e nervi, è ottimo anche per prevenire il mal di testa acuto. Queste sostanze sono presenti in moltissimi alimenti ma, se lo ritieni opportuno, potrai utilizzarli anche sotto forma d’integratori.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here