mesoterapia benefici

La mesoterapia è una procedura non invasiva in grado di ridurre il ristagno dei liquidi dai tessuti cutanei e sottocutanei, di favorire l’eliminazione delle scorie e dei prodotti di scarto e di rendere la tonica ed elastica. Questa terapia prevede che vengano effettuate delle microiniezioni sotto pelle di farmaci sciogligrassi (lipolitici), attraverso l’utilizzo di sottilissimi aghi (appena 4 mm).

La particolarità di questo trattamento estetico consiste nel fatto che la somministrazione farmacologica avviene nel mesoderma, ovvero lo strato medio-profondo del derma. A tal proposito è stato scientificamente provato che l’iniezione intradermica è assai più efficace della somministrazione sistemica o per via orale: il principio attivo, infatti, raggiunge e sortisce il suo effetto immediatamente, nella zona affetta dalla cellulite. Proprio per questo motivo la dose di farmaco necessaria per combattere la pelle a buccia d’arancia si riduce in maniera significativa.

Il limite della mesoterapia consiste nel fatto che essa è efficace soltanto nei pazienti in cui l’inestetismo da trattare è localizzato e limitato esclusivamente agli strati mediani e superficiali della cute.

Mesoterapia: come si svolgono le sedute

Prima di sottoporsi a un ciclo mesoterapico è opportuno effettuare tutte le analisi del caso, al fine di escludere eventuali allergie e ipersensibilità ai farmaci impiegati per il trattamento.

Le microiniezioni intradermiche, che devono essere effettuate da un medico estetico, prevedono la somministrazione del farmaco sciogligrasso e di piccole dosi di anestetico tramite l’utilizzo di aghi dalle piccole dimensioni.

Gli effetti collaterali della mesoterapia

Gli effetti collaterali della sono davvero pochi e irrilevanti rispetto ai suoi numerosi .

Dopo una seduta di mesoterapia la pelle può presentare degli ematomi di piccole dimensioni, causati dalla rottura dei vasi sanguigni provocata dagli aghi; essi, tuttavia, tendono a riassorbirsi nel giro di poche ore.

Il farmaco permane nell’area che è stata trattata fino a 12 ore, in quanto il suo assorbimento è piuttosto lento. A ogni buon modo è piuttosto improbabile che esso raggiunga le aree vicine, giacché, in linea di massima, tende a rimanere in una zona circoscritta.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here