mirtilli rossi per abbassare il colesterolo

I mirtilli rossi, che sono caratterizzati da una polpa piuttosto densa e da un sapore tendenzialmente amarognolo, sono la soluzione ideale per mantenere entro i range di normalità i valori del colesterolo.

Un recente studio condotto in Svezia da un team di ricercatori della Lund University, infatti, ha dimostrato che queste deliziose bacche, essendo ricche di antocianine, una classe di polifenoli cui si attribuiscono molte proprietà (come l’attività antiossidante e quella antinfiammatoria), sono in grado di ridurre il livello di colesterolo cattivo (LDL) nel sangue e di aumentare, nel contempo, quello di colesterolo buono (HDL).

I mirtilli rossi neutralizzano il cibo spazzatura

I risultati dello studio svedese hanno inoltre fatto emergere che i mirtilli rossi sarebbero anche in grado di limitare l’aumento di peso nelle persone che consumano regolarmente cibo spazzatura (junk food), ovvero alimenti poco salutari e ricchi di grassi. Assumendo questo frutto, in altri termini, è possibile tenere a bada il colesterolo alto e limitare l’accumulo di adipe, anche se si segue un regime alimentare non propriamente genuino.

Grazie ai mirtilli rossi è anche possibile tenere sotto controllo la pressione

I mirtilli rossi sono grandi amici del cuore, non solo per la loro capacità di tenere sotto controllo il colesterolo, ma anche perché influiscono positivamente sulla pressione arteriosa. Una porzione a settimana di mirtilli ridurrebbe del 10% la possibilità di andare incontro a problemi di ipertensione. Anche per questo beneficio giocano un ruolo chiave le antocianine, le quali combattono in maniera efficace i radicali liberi, che favoriscono la patologia aterosclerotica.

Come assumere i mirtilli rossi

Oltre a essere assai benefici per la salute, i mirtilli rossi sono anche una prelibatezza. Di seguito vi forniamo qualche spunto goloso:

  1. realizzate con un estrattore del succo di mirtillo puro, da bere a colazione o, in alternativa, preparate un frullato misto di frutta;
  2. per una prima colazione ricca e gustosa, consigliamo di aggiungere i mirtilli rossi al latte insieme ai cereali;
  3. mangiate mirtilli secchi come spuntino di mezza mattinata;
  4. preparate un plumcake a base di mirtilli oppure dei biscotti di farina d’avena con mirtillo, per una piacevole merenda pomeridiana.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here