Occhiaie: cause e rimedi delle antiestetiche borse sotto gli occhi

Le occhiaie non fanno piacere a nessuno, ma spesso bisogna imparare a conviverci, trovando dei rimedi che aiutino a nasconderle. In molti casi, però, questi brutti aloni scuri sotto gli occhi sono il frutto non di qualche nottata in bianco, ma di una conformazione tipica della pelle che può essere corretta con l’aiuto della . Vediamo meglio i casi in cui si presentano e quando intervenire con la mano del chirurgo.

Occhiaie: perché si formano?

Le possono formarsi per diversi motivi, questi sono i più comuni:

  • Pelle sottile: permette ai capillari e alle fibre del muscolo di essere più evidenti.
  • Iperpigmentazione della pelle: si tratta della vera occhiaia ed è la classica macchia scura sotto l’occhio che può essere congenita o provocata da pigmenti.
  • Assenza di tessuto molle: essendo più incavata per la mancanza di tessuto, la zona sotto l’occhio sembra più scura.
  • Borse di adipe: sono quelle chiamate comunemente “borse sotto gli occhi” e sono determinate da un accumulo di adipe.

Come si fa a riconoscere la causa delle occhiaie?

Per scoprire da dove vengono le tue occhiaie, è sufficiente guardarti allo specchio e tendere la pelle della palpebra inferiore verso il basso. Se l’alone scuro va via, è causato dalla sporgenza della borsa: in questo caso potrà essere d’aiuto un buon filler, o se il problema è molto pronunciato, una blefaroplastica inferiore. Se l’alone rimane vuol dire che sei di fronte a un molto sottile o ad un aumento della pigmentazione: fastidi risolvibili con un semplice correttore.

Rimedi naturali per combattere le occhiaie

Come spesso accade, i rimedi naturali possono rivelarsi molto efficaci anche nel caso delle occhiaie. Scopriamo insieme come attenuarle grazie ad alcuni espedienti green.

1. Fettine di cetriolo: il cetriolo è noto fin dall’antichità per le sue virtù emollienti, antinfiammatorie e sgonfianti, proprietà importanti nel trattamento delle occhiaie. Tenendo due fettine di cetriolo sotto la palpebra inferiore per circa un questo d’ora vedrai che le occhiaie saranno meno evidenti.

2. Antiossidanti: se le occhiaie sono provocate da una fragilità capillare, potresti integrare la tua alimentazione con cibi ricchi di antiossidanti (mirtilli, prezzemolo, more, cipolle, melagrana e legumi).

3. Bustine di tè: sono perfette per attenuare i gonfiori sotto gli occhi. Basta lasciarle raffreddare e, una volta strizzate bene, applicarle sotto gli occhi per un quarto d’ora.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here