mal di stomaco rimedi naturali

Per i piccoli problemi di salute spesso è sufficiente fare ricorso a quei rimedi naturali altrimenti noti come rimedi della nonna. Si tratta quasi sempre di rimedi che si ottengono utilizzando ingredienti completamente naturali come spezie, erbe, foglie e fiori da consumare mediante infusi o tisane, oppure sotto forma di tintura madre se acquistati presso delle erboristerie dove comunque si trovano diversi prodotti naturali anche sotto forma di compresse, decisamente più pratiche da assumere. Ma quando si deve ricorrere a questi infusi e tisane o pasticche che siano?

Decotti per mal di stomaco

Per esempio, per il mal di stomaco i rimedi naturali possono essere utilizzati quando questo sia di lieve entità. Se stiamo quindi parlando di un dolore fastidioso più che doloroso e, nel caso ci si trovi in assenza di particolari patologie legate a questo sintomo, si può provare a lenire il disturbo con rimedi fitoterapici. In caso di mal di stomaco i rimedi naturali, infatti, non mancano, bisogna solo capire quale sia il più adatto al proprio disturbo. Per esempio per un mal di stomaco dovuto a una congestione o un colpo d’aria, un rimedio molto valido è il classico canarino, ovvero un decotto fatto con la buccia del limone privata della parte bianca, che è decisamente amara, e portata a ebollizione in un pentolino d’acqua. Questo rimedio, invece, non funziona se il dolore allo stomaco è legato a una cattiva digestione.

Infusi per contenere il dolore

Lenitivo, invece, per crampi addominali, dovuti anche all’ansia, è un infuso di malva, basta acquistare la malva in erboristeria e preparare l’infuso seguendo le istruzioni dell’erborista. Per dare una mano a una digestione lenta, invece, si potrà utilizzare tranquillamente un decotto a base di foglie di salvia o anche di alloro. La preparazione, anche in questo caso, è davvero molto semplice: si prendono le foglie essiccate che vanno sminuzzate e poste in un pentolino di acqua calda dove va lasciato per una decina di minuti. Una volta pronto il decotto va filtrato e bevuto ancora caldo, volendo si può dolcificare con del miele.

Per il mal di stomaco tra i rimedi più conosciuti c’è sicuramente la camomilla. Questo fiorellino così semplice e comune aiuta davvero a lenire i disturbi di stomaco e crampi alla pancia. Se lo si coglie da crampi va lasciato essiccare, diversamente si acquistano i fiori direttamente in erboristeria. Se ne mettono circa due cucchiai in un pentolino e si portano a ebollizione. Si lasciano in infusione circa 5 minuti, ma non di più perché invece di avere un effetto rilassante potrebbero agitare maggiormente.

Questi rimedi vanno bene come detto nel caso di blandi dolori, se il mal di stomaco dovesse persistere è inutile tergiversare e si dovrà ricorrere all’utilizzo di farmaci che saranno prescritti dal proprio medico curante o consigliati da un farmacista.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here