mangiarsi le unghie

E’ innegabile: le mani belle e curate attraggono l’attenzione di tutti e mangiarsi le unghie è davvero un peccato! Lo sappiamo che ci hai provato tante volte ma se non ci sei ancora riuscita forse devi cambiare metodo. Se non sai da che parte cominciare, ecco per te dei piccoli suggerimenti che ti aiuteranno a rimettere in forma le tue mani.

Mangiarsi le unghie è una “malattia”

Si chiama onicofagia ed è il termine specifico per definire l’abitudine di mangiarsi le unghie. Iniziamo col dire che non esiste una terapia farmacologica per debellarla ma solo dei pratici espedienti. Se il tuo problema è di natura psicologica ed emotiva, dovrai innanzitutto trovare il modo per combattere l’ansia e lo stress. Non è un processo semplice, ma i rimedi erboristici potrebbero esserti d’aiuto e rappresentare un buon punto di partenza per smettere di rosicchiarti le unghie.

I trucchi per non mangiarsi le unghie

  • Uno dei rimedi più utilizzati per eliminare questo brutto vizio è di ricorrere ad appositi smalti amari. Questa soluzione, tuttavia, può andare bene per i primi giorni, ma dopo un po’ ci si può abituare al sapore, fino a ignorarlo completamente.
  • Se non vuoi investire nello smalto, puoi facilmente utilizzare del succo di limone, nel quale andrai a immergere le tue unghie. Il sapore aspro potrebbe essere un buon deterrente (salvo che tu non vada pazza per il limone!).
  • Altro valido trucchetto è di tenere le unghie sempre corte e arrotondate: in questo modo non potrai mangiarle più. Fai bene attenzione, però: se non appena le tue unghie saranno di nuovo “appetibili” dovrai fare in modo di ricorrere subito alla limetta.
  • Anche sottoporti spesso alla manicure può aiutarti a prenderti maggiore cura delle tue unghie e motivarti a tenerle sempre curate e in ordine.
  • Qualcuno dice che per non mangiarsi le unghie sia sufficiente tenere la bocca impegnata masticando delle gomme senza zucchero. Finita la gomma, però, è facile che il vizio ritorni!
  • Un’ottima alternativa, invece, è di sottoporsi alla ricostruzione in gel o acrilico con tips. Non parliamo delle classiche unghie finte che si scollano al primo alito di vento, ma della ricostruzione professionale vera e propria. Vedere le tue mani ben curate ti farà perdere automaticamente lo stimolo di rosicchiare.
  • Se si avvicina un’occasione speciale, come un matrimonio o una festa, sfrutta questo momento a tuo favore per dare una spinta in più alla tua motivazione.

In conclusione, non esiste un modo universale per smettere di mangiarsi le unghie perché ogni metodo è soggettivo. Scegli quello che più ti convince: vedrai che fra i nostri consigli troverai quello che fa per te!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here