ritenzione idrica consigli

La ritenzione idrica colpisce soprattutto la popolazione femminile e si caratterizza per il ristagno dei liquidi nei cosiddetti spazi interstiziali (ovvero tra cellula a cellula), ristagno che lentamente dà origine alla tanto temuta cellulite.

Combattere questo problema, quindi, è essenziale sia per prevenire che per trattare la pelle a buccia d’arancia, ma non tutte sanno come fare. Ecco perché abbiamo pensato di fornirti una serie di utili consigli che potranno aiutarti nella lotta alla ritenzione idrica.

Ritenzione idrica: la nostra Top Five

  1. La prima regola per combattere la ritenzione idrica è proprio quella di aumentare il consumo di acqua (almeno 8 bicchieri al giorno) e di tutti quegli alimenti che ne sono ricchi, come ad esempio frutta e verdura. I liquidi, non solo acqua quindi, sono un ingrediente fondamentale per sconfiggere la ritenzione idrica: inizia ad abituarti a preparare centrifughe, infusi a base di erbe e tisane dall’alto potere drenante. Inoltre, ti saranno di grande aiuto anche tè e infusi a effetto diuretico.
  2. Tieni d’occhio il consumo di sale. Questo è uno dei migliori amici della cellulite e va ridotto. Se ami i cibi particolarmente saporiti, non temere: non sarai costretta a una vita insipida e priva di gusto! Esistono tante alternative al sale: prova, ad esempio, con la salsa di soia, le erbe aromatiche, etc.
  3. Se la tua vita è piuttosto sedentaria, inizia a ritagliarti una mezz’oretta per fare attività fisica. In questo modo riuscirai a migliorare la circolazione, aiutando il processo di eliminazione della ritenzione idrica. Non è indispensabile dedicarsi a sport pesanti o a corse estenuanti: sarà sufficiente un po’ di footing o 30 minuti di cyclette. E’ importante che tu non resti troppo tempo seduta. Se sei costretta a farlo per motivi di lavoro, appena ne ha il’occasione fai una breve passeggiata. A casa, invece, se avverti un senso di pesantezza alle gambe, cerca di sederti tenendole alzate per almeno 10-15 minuti: in questo modo favorirai la circolazione.
  4. Consuma una giusta quantità di proteine: se la tua dieta ne è povera, si riduce in modo significativo la produzione di albumina e aumenta il ristagno dei liquidi.
  5. Evita di indossare vestiti troppo aderenti: una cattiva circolazione è terreno fertile per il ristagno dei liquidi!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here