tè verde benefici

Il tè verde è la bevanda più consumata al mondo subito dopo l’acqua. Esso si ricava dalla camelia sinensis, un arbusto officinale dalle foglie verdi, che cresce nelle regioni dell’Asia sud-orientale e che spesso viene denominato pianta del tè. Utilizzato da più di cinque millenni, questo infuso è stato oggetto di numerose ricerche scientifiche, che ne hanno messo in evidenza le preziose proprietà benefiche.

Il tè verde, lo ricordiamo, può essere consumato caldo nei mesi invernali e freddo o tiepido durante la stagione estiva.

Tè verde: le più importanti proprietà curative

Le proprietà antiossidanti: in primo luogo va rilevato che il tè verde è un efficace antiossidante. Esso, infatti, contiene una elevata quantità di catechina, un polifenolo piuttosto potente che è in grado di prevenire e curare i danni ossidativi a carico delle cellule dell’organismo. Si tratta, in altri termini, di un valido alleato contro l’azione nefasta dei radicali liberi.

Contro la depressione: il tè verde, essendo ricco di teanina, è un ottimo antidepressivo. Questo amminoacido, infatti, è in grado di favorire uno stato di rilassamento e di distensione, riducendo in maniera sensibile il livello di stress dell’organismo (sia psichico che fisico). Ma come agisce esattamente la teanina? È stato dimostrato che questa sostanza psicoattiva è in grado di aumentare il livello di dopamina nel cervello, un neurotrasmettitore che svolge un ruolo chiave nell’attivazione dei “meccanismi di ricompensa cerebrale”, i quali sono alla base del piacere e presentano una forte connotazione emotiva.

Contro il cancro: va detto che il tè verde è un efficace anti-tumorale. Numerosi studi, infatti, hanno evidenziato che nei Paesi in cui si consuma con maggiore frequenza questo infuso vi è una percentuale più bassa di pazienti oncologici. In particolare è stato rilevato che tra i soggetti che assumono in maniera regolare la bevanda in oggetto, si registra una minore incidenza di neoplasie all’intestino, al seno, alla vescica, alle ovaie, alla prostata, al pancreas e allo stomaco.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here