travaglio rimedi omeopatici

I rimedi omeopatici, che non sono tossici e che agiscono sulle risorse energetiche della partoriente, possono essere un’ottima soluzione per rendere il travaglio, ovvero la fase che precede il parto vero e proprio, più sopportabile e più veloce.

Il resque remedy in gocce riduce lo stress del travaglio

Il resque remedy, che è composto da 5 fiori di Bach, è in grado di agire positivamente sulla sfera emotiva della partoriente, innalzandone la soglia del dolore e riducendone il livello di stress. Si consiglia di assumerne 4 gocce ogni mezz’ora, collocandole sotto la lingua, o, in alternativa, 20 gocce diluite nell’acqua, da sorseggiare quando le contrazioni si intensificano.

Con i granuli di Apermus si velocizza la dilatazione

L’apermus, disponibile in erboristeria sotto forma di granuli, è un rimedio omeopatico a 3 componenti (pulsatilla, cimicifuga e caulophyllum) in grado di stimolare la dilatazione del collo dell’utero, riducendo, di conseguenza, la durata del travaglio. Inoltre questo preparato favorisce anche le contrazioni e agisce positivamente sulla efficacia delle spinte. È possibile cominciare ad assumere l’apermus a partire dalla trentottesima settimana di gravidanza; in questo caso la posologia raccomandata è la seguente: 5 granuli 3 volte al dì. Poco prima di partorire, invece, si consiglia di assumere 5 granuli ogni quarto d’ora.

Il travaglio è meno doloroso con l’arnica montana

L’arnica montana esercita una preziosa azione analgesica e vasculoprotettiva, pertanto essa riduce il dolore delle contrazioni e previene eventuali emorragie. Inoltre, se assunta in seguito al parto, migliora il recupero generale della neomamma.

Il caulophyllum incentiva le contrazioni più efficaci durante il travaglio

Il caulophyllum, che produce un’azione simile a quella dell’ossitocina, stimola le contrazioni e favorisce la dilatazione del collo dell’utero. Questo rimedio omeopatico talora è associato all’actea racemosa.

Gelsemium: il rimedio che durante il travaglio fa bene anche ai papà

Il gelsemium riduce in maniera significativa il livello di ansia e stress determinati dall’attesa del parto; questo rimedio, pertanto, è altamente consigliato, oltreché alle partorienti, anche ai futuri papà particolarmente emotivi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here