broccoli benefici

I broccoli, che sono coltivati per lo più nel Vecchio Continente, appartengono alla famiglia delle crocifere, di cui fanno parte anche crescione, rafano, verza, ravanello, cavolo, e cavolini di Bruxelles. Oltre a essere molto gustosi e a prestarsi a numerose preparazioni, essi sono anche poveri di calorie (appena 27 per 100 grammi) e, pertanto, sono raccomandati nei regimi alimentari dietetici.

Broccoli: tutte i più importanti benefici

I nutrizionisti consigliano il consumo dei broccoli in quanto sono dei potenti antiossidanti naturali: questa caratteristica favorisce il rafforzamento delle difese immunitarie e produce una efficace azione contro i danni causati dai radicali liberi all’organismo.

Va detto, d’altra parte, che i broccoli sono ricchi di sali minerali (calcio, ferro, fosforo, e potassio) vitamine (del gruppo B e C) e fibra alimentare, nutrienti che che costituiscono per l’organismo una preziosa fonte di benessere.

Ma le proprietà benefiche di questo ortaggio non finiscono qui: esso, infatti, protegge dalle principali patologie cardiovascolari (ictus, infarto, ecc.) e riduce il rischio di contrarre la cataratta.

I broccoli, inoltre, sono anche un ottimo alleato della bellezza femminile, in quanto contrastano con efficacia la ritenzione idrica, principale responsabile dell’inestetismo della cellulite.

Broccoli: la proprietà antitumorale

Il broccolo contiene il sulforano, una sostanza che si è rivelata preziosa per favorire l’apoptosi delle cellule cancerogene. È stato dimostrato, contestualmente, che esso è anche in grado di inibire il fenomeno dell’angiogenesi e la diffusione metastatica.

Questo ortaggio è particolarmente efficace nella prevenzione delle seguenti patologie neoplastiche:

  1. cancro al colon
  2. cancro ai polmoni
  3. cancro alla vescica
  4. cancro alla prostata
  5. cancro al seno

Il primo studio sulle proprietà antitumorali del sulforano, è stato effettuato in Cina. In questa occasione un team di ricercatori ha dimostrato che il consumo di una bevanda a base di estratto di broccoli per 14 giorni, riduceva sensibilmente la presenza nelle urine di alcuni indicatori biologici di danno del DNA (acido desossiribonucleico).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here